Home Politica scolastica Decreto scuola in ritardo. Vi spieghiamo perchè

Decreto scuola in ritardo. Vi spieghiamo perchè [VIDEO]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il decreto scuola 2019 approvato il 10 ottobre non è ancora stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Si sono diffuse voci nelle ultime ore che accreditano l’ipotesi che il presidente Mattarella abbia individuato nel decreto alcune irregolarità.

ICOTEA_19_dentro articolo

Non sappiamo se questo corrisponda al vero, ma di sicuro c’è il fatto che un paio di punti del provvedimento andrebbero approfonditi.

Decreto scuola 2019: i motivi del ritardo?

Uno riguarda la questione degli assistenti amministrativi facenti funzione e un altro è quello del servizio prestato nelle scuole paritarie.

Il tema più spinoso è proprio il secondo perché la mancata equiparazione dei servizi potrebbe avere una rilevanza anche di natura costituzionale.

Ma su questo punto lo scontro politico è aperto: il M5S non intende accettare l’equiparazione che invece è conditio sine qua non per Italia Viva.

Forse però il ritardo si può spiegare in altro modo e cioè con il tentativo del Governo di arrivare alla conversione in legge a fine dicembre o a inizio gennaio e cioè nel momento in cui sarà già stata approvata la legge di bilancio, con la speranza che, a quel punto, eventuali problemi di copertura siano stati risolti.

 

IL DECRETO (in PDF) CLICCA QUI

PREPARATI CON I CORSI DELLA TECNICA DELLA SCUOLA

Preparazione concorso ordinario inglese