Home Didattica Didattica e scuole digitali, un mercato destinato a crescere

Didattica e scuole digitali, un mercato destinato a crescere

CONDIVIDI

La didattica digitale è il futuro della formazione. Giovanile e permanente. Lo sanno bene i grandi marchi di produzione e realizzazione di servizi di comunicazione. Come Telecom Italia, la compagnia telefonica che, attraverso la controllata Telecom Italia Digital Solutions, ha acquisito la società Alfabook (dal gruppo Hoplo), azienda torinese attiva nel campo dell’editoria didattica digitale con oltre 90 marchi editoriali distribuiti, 13mila titoli a catalogo e 440mila utenti registrati.

“L’operazione – si legge in nota della compagnia telefonica nazionale -, consente al gruppo un’ulteriore focalizzazione sulle attività di sviluppo e diffusione di soluzioni innovative dedicate alla scuola digitale, avvalendosi delle competenze maturate da Alfabook, in particolare nei servizi a supporto della didattica, nella produzione di contenuti per case editrici, nella realizzazione e gestione di piattaforme e-commerce specifiche per il mondo scolastico e nella distribuzione di contenuti per l’editoria in formato ebook tramite il sito proprietario Scuolabook.it”.

Icotea

 

{loadposition eb-clil-tutti}

 

Ricordiamo, a tal proposito, che il processo di digitalizzazione della maggior parte delle scuole italiane è ancora solo teorico: in tante, infatti, nei prossimi anni saranno chiamate a digitalizzare in modo totale i registri elettronici, avvicinarsi di più ai formati testuali elettronici e ad interagire con l’esterno quasi esclusivamente on line.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola