Home Archivio storico 1998-2013 Generico Dispersione: a Bisceglie nasce Centro risorse per studenti in difficoltà

Dispersione: a Bisceglie nasce Centro risorse per studenti in difficoltà

CONDIVIDI
  • Credion
Si chiamerà “Centro risorse contro la dispersione scolastica e la frammentazione sociale” e sarà realizzato a Bisceglie presso il liceo scientifico Leonardo da Vinci. 
L’iniziativa, avviata dalla giunta provinciale di Bari che ha approvato uno schema di convenzione realizzato appositamente, servirà a ridurre il fenomeno della dispersione scolastica che in certe regioni del Sud Italia fa registrare picchi sempre più inquietanti. Dal liceo scientifico della provincia barese verranno attivati, infatti, una serie di interventi infrastrutturali mirati ad offrire nuove opportunità ai ragazzi in difficoltà, spesso usciti dal circuito formativo, e a procurare loro le competenze – professionali e umane – necessarie per un regolare inserimento nella società.
La convenzione prevede un cofinanziamento, concesso dalla provincia di Bari, di 100 mila euro che andranno ad aggiungersi al finanziamento europeo di oltre 350 mila euro. Tra i vari obiettivi prefissati, la cospicua somma servirà anche a realizzare una palestra coperta con struttura tensostatica, comprensiva di una serie di servizi, e la trasformazione della palestra esistente in laboratori per attività integrative.
A spiegare i dettagli dell’iniziativa è l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica di Bari, Domenico Vitto: “l’ipotesi di fondo da cui si è partiti – ha spiegato Vitto – è che la scuola possa essere motore dello sviluppo del territorio recuperando giovani e adulti alla partecipazione sociale, al piacere della fruizione e della produzione culturale, all’apprendimento e alla formazione di professionalità innovative e strettamente connesse alle politiche di sviluppo locale”.