Home Archivio storico 1998-2013 Handicap Diversamente abili: società e sue contraddizioni

Diversamente abili: società e sue contraddizioni

CONDIVIDI
  • Credion
“Scuola: didattica, disabilità e società” è il tema di questa seconda  giornata (30 marzo) degli incontri organizzati dal Sindacato Famiglie Italiane Diverse Abilità, che saranno aperti da Giovanna Messina, membro del direttivo  provinciale Sfida.
Dopo il saluto delle autorità sono previsti gli interventi della  neuropsichiatria Asl 5, Elena Foti, della terapista riabilitativa Asl 5, Caterina Panarello, del delegato rettorale per la disabilità dell’Università di Messina, Gaetano Tortorella, del direttore della Sissis Messina, Vito Carfì, e dell’insegnante di sostegno, Maria Cristina Costanzo. Il convegno sarà concluso dal dibattito, con interventi e testimonianze.
L’iniziativa è patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Messina, dall’Asl 5 e dall’Università degli Studi di Messina. 
Il terzo ed ultimo incontro si svolgerà venerdì 20 aprile alle 16.30 nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, sede della Provincia Regionale di Messina, e il dibattito si accentrerà su “Lavoro: il sogno del diversamente abile”.