Home Alunni Docente rimprovera alunno e i genitori lo picchiano a calci e pugni

Docente rimprovera alunno e i genitori lo picchiano a calci e pugni

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Una brutta storia da Avola, in provincia di Siracusa. Un docente di educazione fisica dell’Istituto Vaccarini ha rimproverato un alunno di 12 anni, facendo scattare la protesta dei genitori che si sono recati a scuola e hanno picchiato il docente con calci e pugni, provocandogli la rottura di una costola.

La coppia ha aggredito, sotto gli occhi degli altri studenti, l’insegnante, 60 anni, che è stato costretto a fare ricorso ai medici dell’ospedale Di Maria. 10 giorni di prognosi per il docente. Occhiali distrutti per il collega che ha provato a sedare gli animi.

I carabinieri hanno denunciato la coppia (47 anni lui, operaio, 33 lei, casalinga) per lesioni e interruzione di pubblico servizio.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Non lo conoscevano, hanno chiesto in giro chi fosse e poi lo hanno colpito”, dicono alcuni testimoni che sottolineano come il professore non abbia reagito in nessun modo all’aggressione.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese