Home Personale Docenti e ATA svolgono altre mansioni: basta con i jolly nella scuola

Docenti e ATA svolgono altre mansioni: basta con i jolly nella scuola

CONDIVIDI

Non sarà certo la prima volta che accade, ma senz’altro bisogna vigilare per evitare che docenti e ATA facciano solo il proprio lavoro.

Il segretario Nazionale dell’Organizzazione sindacale OR.S.A., Antonino Barbagallo, denuncia infatti di essere stato informato da alcuni docenti e lavoratori ATA  che in molte scuole il personale viene utilizzato in mansioni diverse da quelle stabilite dal CCNL.
In particolare, OR.S.A racconta che i docenti sono stati inseriti impropriamente nel team digitale, mentre altri docenti e lavoratori ATA sono stati impiegati per il pronto soccorso tecnico informatico (per le sole istituzioni scolastiche del primo ciclo)

Icotea

Barbagallo fa notare che i rischi di utilizzare il personale in altre mansioni che esulano dal proprio profilo, comporta molti rischi, anche perchè si va ad intaccare la sicurezza all’interno dei posti di lavoro(D. d.lgs. 81/2008).

“Immaginiamo che, disgraziatamente, il lavoratore nello svolgere una mansione diversa dal profilo incorra in un infortunio sul lavoro, con conseguenze per la propria incolumità fisica, come sarà dichiarato l’infortunio all’INAIL”, fa notare il segretario ORSA.

Sulla formazione del personale si parla tanto ma ancora molti docenti e ATA si trasformano in alcuni casi in “tuttofare”, mettendo però a rischio al salute a volte, oltre che è eticamente e professionalmente sbagliato occuparsi di altro dal propio ruolo.

Il sindacato coglie l’occasione per ribadire di “istituire la Figura di Assistente Tecnico anche negli istituti comprensivi invece spendere soldi per  formare personale che svolge altri compiti come carico di lavoro non previsto dal CCNL”.

La vicenda denunciata dal sindacato OR.S.A. porta ad una conclusione: basta con i jolly nella scuola!

 

{loadposition carta-docente}

{loadposition facebook}