Home Attualità Decreto Natale: Italia zona rossa nei giorni festivi. Conte: “Situazione difficile”

Decreto Natale: Italia zona rossa nei giorni festivi. Conte: “Situazione difficile”

CONDIVIDI
  • Credion

Una lunga attesa (un’ora e mezza circa) per la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e decreto Natale varato e operativo fra pochi giorni. Dal 24 dicembre al 6 gennaio l’Italia sarà interamente zona rossa nei giorni festivi e prefestivi con spostamenti vietati anche all’interno dei propri comuni (se non per motivi lavorativi), mentre leggeri allentamenti con colore arancione avverranno nei giorni del 28, 29, 30 dicembre 2020 e nel giorno 4 gennaio 2021. Così il premier:

“Abbiamo tenuto sotto controllo il numero dei contagi, il metodo che abbiamo attuato ci ha permesso di evitare il lockdown generalizzato. Abbiamo abbassato l’indice Rt da 1,7 a 0,86. La situazione però resta difficile in tutta Europa. Il virus si lascia piegare ma non sconfiggere. Il Cts si è riunito l’altro giorno e ha espresso forte preoccupazione per gli assembramenti. Dobbiamo intervenire per rafforzare il regime di misure che sono necessarie anche in vista della ripresa più generale delle attività che avverrà a gennaio. Punto di equilibrio tra la stretta e le deroghe necessarie”.

Icotea

Zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio, vietato ogni spostamento tra le Regioni, dal 24 al 27 e dal 31 al 3, poi 5 e 6 gennaio. Si esce solo per motivi di lavoro. Si potranno ricevere solo due persone non conviventi, più gli under 14. Consentita l’attività motoria individuale. Chiusi negozi, centri estetici e bar e ristoranti. Aperti supermercati, farmacie, edicole, tabaccherie, lavanderie, parrucchieri. Zona arancione consentiti spostamenti all’interno del proprio comune, dai piccoli Comuni (fino a 5mila abitanti per un raggio di 30 km). Chiusi bar e ristoranti (consentito asporto), negozi aperti fino alle 21. Si circolerà con l’autocertificazione nei giorni festivi e prefestivi”.

“Volevamo inserire immediate risorse di ristoro, abbiamo sospeso contributi e tributi per coloro che hanno registrato perdite. Chi subisce danni economici dev’essere subito ristorato. Questo decreto legge dispone ristori per 645 milioni a ristoranti e bar. Cashback? Questa misura è alleata degli italiani. Il 27 dicembre in Italia sarà il vaxing day, insieme ad altri paesi europei. Interverremo con un piano vaccinale che abbiamo già anticipato. Il vaccino sarà sicuro e sarà offerto a tutti”.