Home Attualità Draghi: “la scuola in presenza è priorità del Governo. Il 91% dei...

Draghi: “la scuola in presenza è priorità del Governo. Il 91% dei docenti è vaccinato”

CONDIVIDI
  • Credion

Durante la conferenza stampa, che si è svolta oggi pomeriggio, 2 settembre, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, insieme ai ministri Bianchi, Speranza, Giovannelli e Gelmini, ha rilasciato alcune dichiarazione riguardanti le ultime novità in tema di green pass e vaccinazione.

RIVEDI LA DIRETTA

Per quanto riguarda il presidente Draghi, sul mondo scuola ha dichiarato: “Vorrei ribadire il mio invito a vaccinarsi, è un atto di protezione verso gli altri, continuo a ripetere la necessità di farlo. Esprimo la solidarietà piena a tutti coloro che sono oggetto di violenza da parte dei cosiddetti no vax, violenza odiosa, vigliacca verso persone che fanno informazione e persone in prima linea nel combattere la pandemia. Il dato positivo è che la campagna vaccinale è stata abbracciata dai giovani dai 16 ai 19 anni (70%). Questo ci permette di affrontare con tranquillità l’apertura delle scuole.

Icotea

E afferma ancora: “la scuola in presenza è sempre stata la priorità di questo governo. Ad aprile fu un successo, abbiamo dato un mese in più di scuola in presenza agli studenti. Il 91% di insegnanti ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Il green pass sta andando bene così come i trasporti, ci saranno sempre delle cose che non vanno ma in generale sembra che la preparazione sia stata accurata. Il governo non ha passeggiato quest’estate. L’economia cresce più di quanto ci si fosse aspettati. Anche questo ci dà un po’ d’incoraggiamento, mezzo milione di occupati in più. Generalmente la situazione è favorevole. Non bisogna compiacersi di queste cifre, il nostro prodotto era caduto tanto. La vera sfida sarà riuscire a mantenere un tasso di crescita considerevolmente elevato”.