Draghi e rimodulazione calendario scolastico: ma l’ha detto veramente? [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Ma Mario Draghi ha veramente detto che vuole tenere aperta la scuola fino a fine giugno? Al momento non c’è nessuna dichiarazione ufficiale del Presidente del Consiglio incaricato.

L’unica testimonianza sul suo pensiero è contenuta nel video allegato del deputato di Centro democratico Alessandro Fusacchia che, dopo le consultazioni con Mario Draghi a Montecitorio, ha effettuato alcune dichiarazioni sulla scuola.

Icotea

In particolare, ha riportato le parole di Mario Draghi sulla questione della rimodulazione del calendario scolastico e sul prepararsi per tempo a settembre dell’anno prossimo.

Il deputato ha affermato: “Abbiamo trovato nel presidente grande attenzione, tra i pochi punti che ho citato, uno dei punti che considera prioritario il fatto che c’è un oggettivo disagio che gli studenti e le studentesse italiani hanno vissuto in questi mesi, che è un disagio di apprendimento, ma è anche un disagio psicologico”.

E aggiunge: “C’è un ragionamento da fare ovviamente, su come si può organizzare questo sostegno agli studenti e questo recupero di mesi persi che non vuole dire che non sia stata fatta scuola, ma vuol dire che la pandemia inevitabilmente ha pesato e sta continuando a pesare”

“Ci ha condiviso un primo ragionamento su cose strutturali, che hanno a che fare sul calendario scolastico e sul prepararsi per tempo a settembre dell’anno prossimo”, conclude Fusacchia.

Ma davvero Mario Draghi la pensa così?