Home Alunni “Durante gli esami gli studenti possono evitare il digiuno del Ramadan”

“Durante gli esami gli studenti possono evitare il digiuno del Ramadan”

CONDIVIDI
  • Credion

Quest’anno l’inizio del Ramadan è previsto per il 6 giugno e fino al 7 luglio e coincide con gli esami di fine anno delle scuole superiori, oltre che con quelli di molte università pubbliche, da qui le dichiarazioni della  Dar Al-Ifta egiziana, l’autorità religiosa incaricata di emettere fatwa, o editti religiosi: gli studenti che stanno preparando esami possono evitare il digiuno previsto dall’Islam durante il mese sacro di Ramadan.

La decisione di evitare il digiuno durante il Ramadan, ha precisato la Dar Al-Ifta, deve derivare da una ”necessità” reale, dettata da circostanze non rinviabili. Lo studente deve essere giudice di se stesso, afferma l’autorità religiosa egiziana, valutando seriamente se il digiuno possa avere effetti negativi sui suoi esami.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Durante il Ramadan è previsto che il fedele musulmano che è in grado di farlo si astenga dall’assumere cibo e bevande dall’alba al tramonto. Il digiuno rappresenta uno dei cinque pilastri dell’Islam, ma sono previste alcune eccezioni come ad esempio la malattia, la guerra, la gravidanza, l’età avanzata o la necessità di percorrere lunghe distanze.