Home Attualità È morta Raffaella Carrà, in lutto il mondo dello spettacolo

È morta Raffaella Carrà, in lutto il mondo dello spettacolo

CONDIVIDI
  • Credion

Raffaella Carrà, uno dei personaggi televisivi più famosi d’Italia, ci ha lasciati. Aveva 78 anni. L’annuncio è stato dato all’Ansa, dal compagno Sergio Iapino. “Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre. Da qualche tempo una malattia aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno d straripante energia”.

Raffaella Carrà era nata a Bologna il 18 giugno del 1943. Una grande forza l’ha sempre contraddistinta nella sua lunga e straordinaria carriera che l’ha fatta entrare nel cuore degli italiani per oltre cinquant’anni.

Icotea

Il suo vero nome era Maria Roberta Pelloni. Ha debuttato in tv nel 1961 in Tempo di danza. Dapprima ballerina, poi showgirl, la prima del piccolo schermo in bianco e nero. Successivamente cantante, conduttrice e attrice. Per un lungo periodo la regina incontrastata della tv italiana. Ha lanciato tormentoni (“Tuca tuca”) e mode (il famoso ombelico a vista), per l’epoca aspetti molto trasgressivi nella società italiana. Ha duettato con i più grandi personaggi della televisione. Ha anche affrontato esperienze diverse, trasferendosi per alcuni anni in Spagna o passando a Mediaset dopo tanti anni in Rai. Proprio nella tv di Stato tornò per una trasmissione legata al suo nome: “Carramba che sorpresa” in cui riuniva le famiglie dopo tanti anni di lontananza. Nel 2001 ha condotto la sua unica edizione del Festival di Sanremo. Negli ultimi anni aveva partecipato ad alcuni talent musicali in Rai, prima delle ultime apparizioni nel programma “A raccontare comincia tu”.

Anche in questa fase finale della sua vita, non voleva che le sofferenze venissero a galla, anche per non turbare il proprio pubblico.

La sua ultima volontà, afferma Iapino, quella di una semplice bara di legno e un’urna per contenere le sue ceneri.