Home Archivio storico 1998-2013 Generico Eccellenze nella scuola, ne parla il Ministro all’Accademia dei Lincei

Eccellenze nella scuola, ne parla il Ministro all’Accademia dei Lincei

CONDIVIDI
  • Credion
Sarà coinvolta anche la scuola, con la giornata delle eccellenze, nell’inaugurazione dell’Anno Accademico dei Lincei 2011-2012, che con i suoi 408 anni rappresenta una della più antiche fondazioni del mondo.
Il nuovo anno si aprirà venerdì 11 novembre, con la consegna dei prestigiosi Premi Feltrinelli e l’incontro con il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che riceverà al Quirinale gli Accademici neo eletti. Lo stesso Presidente della Repubblica presenzierà in Accademia all’incontro sulla ricerca italiana promosso in collaborazione con l’Istituto per l’Enciclopedia Treccani. La riunione, alla quale parteciperanno i vertici degli Enti di Ricerca, la Confindustria ed il ministero dell’Istruzione, servirà a promuovere l’accesso dell’Italia ai finanziamenti europei per la ricerca che ammontano a 80 miliardi euro.
Nei giorni successivi seguiranno diverse altre iniziative: giovedì 17 novembre è prevista la presentazione della “Giornata delle eccellenze nella scuola”, a cui sarà presente anche il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini. Da viale Trastevere non sono state fornite anticipazioni, ma è probabile che il Ministro colga l’occasione per rendere pubblico quanto prodotto negli ultimi mesi da allievi particolarmente meritevoli. Si tratta di performance realizzate in gare nazionali ed internazionali, ma anche attraverso progetti, sempre più spesso incentrati sulle nuove tecnologie, che vedono coinvolti diversi istituti scolastici italiani.
Ma la presentazione dell’anno accademico ai Lincei non finisce qui: il giorno dopo, il 18 novembre, è in programma una sperimentazione dal vivo di diagnosi sullo stato di conservazione dei dipinti la “Galatea” di Raffaello nella Villa Farnesina e la “Madonna con bambino” di Andrea del Sarto nella Galleria Corsini con le innovative tecnologie spettroscopiche a cura dell’Accademico Antonio Sgamellotti. Seguirà, il 21 novembre, un seminario sulle fiabe e, a fine mese (venerdì 25), nell’ambito del nuovo ciclo “l’Accademia Incontra “, è stata progettata una simpatica conferenza, con l’attore Carlo Verdone, sui difetti e i tic degli italiani.