Home Alunni Ecco il Movimento dei Collegi del Mondo Unito (UWC)

Ecco il Movimento dei Collegi del Mondo Unito (UWC)

CONDIVIDI

Il Movimento UWC è un gruppo di 15 scuole internazionali legalmente riconosciute. Delle commissioni nazionali in oltre 145 Paesi nel mondo selezionano gli studenti in base al merito per offrire loro la possibilità di un’esperienza educativa in un ambiente che unisce un programma accademico di alto livello alla sfida personale ed ai valori dell’inclusione, dell’accettazione e della considerazione degli altri.
L’obiettivo di una formazione UWC è lo sviluppo dell’iniziativa personale, dell’ingegnosità, della flessibilità e delle qualità di “leadership” negli studenti e negli ex-allievi diplomati.
I 15 collegi del Mondo Unito hanno sede nei seguenti continenti e paesi:

 

Armenia: UWC Dilijan

Icotea

Bosnia Erzegovina: UWC Mostar

Canada: UWC Pearson College

Cina: UWC Changshu China

Costa Rica: UWC Costa Rica

Germania: UWC Robert Bosch, Friburgo

Hong Kong: Li Po Chun UWC of Hong Kong

India: UWC Mahindra College

Italia: Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico O.N.L.U.S., Duino (TS)

Norvegia: Red Cross Nordic UWC

Paesi Bassi: UWC Maastricht

Regno Unito: UWC Atlantic College, Galles

Singapore: UWC South East Asia

Swaziland: Waterford Kamhlaba UWC of Southern Africa

U.S.A. (Nuovo Messico): UWC – USA

 

La partecipazione, per quanto riguarda l’Italia, è riservata agli studenti italiani che frequentano per la prima volta il terzo anno di un istituto di istruzione secondaria superiore e che, di norma, al 1° settembre 2016 abbiano compiuto i 16 anni di età.
La selezione degli studenti che frequentano i Collegi del Mondo Unito è curata da commissioni nazionali e/o Collegi che operano nei vari Paesi, o da altre organizzazioni incaricate dal Movimento UWC. 
Le borse di studio sono coperte con finanziamenti specifici indicati nel bando e con donazioni raccolte presso donatori pubblici e privati, italiani e stranieri. 
Il candidato ideale unisce una spiccata capacità in campo accademico all’apertura mentale, alla tolleranza e alla comprensione per opinioni e atteggiamenti diversi dai propri. 
Inoltre, vista la probabile lontananza dall’ambiente familiare e l’impegno particolare richiesto dai programmi scolastici e dalle attività extra accademiche, deve possedere un buono stato di salute psicofisica.