Home Alunni Eduscopio, la classifica dei migliori indirizzi di scuola superiore d’Italia

Eduscopio, la classifica dei migliori indirizzi di scuola superiore d’Italia

CONDIVIDI

È online la nuova edizione 2016/17 di eduscopio.it della Fondazione Agnelli, con i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Il portale, nato nel 2014 e completamente gratuito, contiene informazioni sulla qualità degli istituti secondari di II grado di tutta Italia, proponendosi come risorsa e aiuto per gli studenti nel momento della scelta – importante e difficile – della scuola da frequentare dopo l’esame di terza media.

Per il 2016/17 eduscopio.it analizza la qualità delle scuole superiori italiane, città per città, comune per comune, in relazione a due compiti educativi fondamentali:

Icotea

– la capacità dei licei e degli istituti tecnici (4378 scuole in tutta Italia, con l’analisi dei risultati di oltre 700mila studenti) di preparare e orientare gli studenti a un successivo passaggio agli studi universitari;

– la capacità degli istituti tecnici e degli istituti professionali in sette regioni (1561 scuole, oltre 250mila studenti) di preparare l’ingresso nel mondo del lavoro per quanti, dopo il diploma, non intendono andare all’università.

Mentre il primo di questi compiti – come le scuole preparano all’università – è al centro dell’attenzione di eduscopio.it fin dalla sua prima edizione, con una copertura di tutte le regioni italiane, il secondo compito è la novità di quest’anno. Dopo una prima sperimentazione nel 2015 in due regioni, infatti, l’edizione 2016/17 contiene informazioni sulla qualità delle scuole in vista del lavoro in sette regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Basilicata e Sardegna), grazie alla positiva collaborazione con le rispettive amministrazioni. Si tratta di un notevole incremento e siamo convinti che proseguirà anche l’anno prossimo, fino a una completa copertura nazionale.

 

Ecco i principali dati per città (fonte “La Repubblica”)

 

BARI

Bari

 

Bari 1

Bari 2

Bari 3

Bari 4

Bari 5

 

BOLOGNA

 

Bologna

Bologna 1

Bologna 2

Bologna 3

Bologna 4

 

MILANO

Milano

Milano 1

Milano 2

Milano 3

Milano 4

Milano 5

NAPOLI

Napoli

Napoli 1

Napoli 2

Napoli 4

Napoli 5

PALERMO

Palermo

Palermo 1

Palermo 2

 

ROMA

Roma

Roma 1

Roma 2

Roma 3

Roma 4

Roma 5

 

TORINO

Torino

Torino 1

Torino 3

Torino 2

Torino 4

Torino 5