Home Attualità Elezioni 2018, il M5S porta diversi insegnanti in Parlamento

Elezioni 2018, il M5S porta diversi insegnanti in Parlamento

CONDIVIDI
  • Credion

La Calabria come il Sud d’Italia è data di colore giallo nelle varie rappresentazioni dei collegi assegnati a Camera e Senato. E’ stato un trionfo del M5S davanti ad un Pd che precipita e un centrodestra che non riesce a contenere l’onda d’urto grillini nei collegi uninominali.

Ma la Calabria presenta anche un dato non trascurabile. Se si prova a spulciare fra gli eletti si trovano diversi nomi d’insegnanti.

Icotea

Si tratta del Senatore Nicola Morra, docente di storia e filosofia a Cosenza confermato per il secondo mandato e della new entry a Palazzo Madama Bianca Laura Granato, di cui si era parlato come possibile Ministro dell’Istruzione nel governo cinque stelle e una delle più attive nelle battaglie contro la Buona Scuola. Ma dietro la Granato c’è anche Giuseppe Auddino di Polistena, anche lui insegnante che verosimilmente entrerà a Palazzo Madama. Questo solo per fare alcuni nomi, perché di candidati legati al mondo della scuola in Calabria nel M5S ce n’erano tanti e appena usciranno i dati ufficiali, è molto probabile che si aggiungeranno altri nomi.