Home Alunni Esame di Stato: alla ricerca dei commissari interni

Esame di Stato: alla ricerca dei commissari interni

CONDIVIDI
  • Credion

Le norme (la legge 425/97, il DPR 323/98, il DM n.359/98 con successive modificazioni e integrazioni e le circolari successive), per l’individuazione dei docenti da nominare membri interni nella commissione dell’esame di Stato sono chiare e ben conosciute da tutti gli addetti ai lavori:

  1.  la scelta deve essere, altresì, coerente con i contenuti della programmazione organizzativa e didattica del Consiglio di classe, al fine di consentire ai commissari interni di offrire in sede di esame alla componente esterna tutti gli elementi utili per una valutazione completa della preparazione del candidato.
  2. La designazione dei commissari interni avviene da parte del Consiglio di classe nella sola componente docente e non da parte degli studenti, dei genitori o del solo Dirigente;
  3. sia i commissari interni che i commissari esterni conducono l’esame nelle materie per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente;
  4.  i commissari interni, il cui numero deve essere pari a quello degli esterni, sono designati tra i docenti appartenenti al Consiglio della classe/commissione, titolari dell’insegnamento delle materie non affidate ai commissari esterni;
  5. le materie affidate ai commissari interni devono essere scelte in modo da assicurare una equilibrata presenza delle materie stesse e, in particolare, una equa e ponderata ripartizione delle materie oggetto di studio dell’ultimo anno tra la componente interna e quella esterna, tenendo presente l’esigenza di favorire, per quanto possibile, l’accertamento della conoscenza delle lingue straniere;

Per approfondire l’argomento si rimanda al seguente link

Icotea