Home Didattica Esperienze di Peer tutoring

Esperienze di Peer tutoring

CONDIVIDI
  • Credion

Peer tutoring o aiuto reciproco è una pratica che nel genere umano si ripete abbastanza frequentemente e in modo particolare nei momenti di difficoltà bisogno o pericolo.

Possiamo parlare nello specifico di peer tutoring quando vi è un reciproco ruolo di aiuto tra due allievi che svolgono alternativamente ruolo di tutor e tutee.

Icotea

 

Furono Bell e Lancaster i primi a sviluppare tra la la fine del ‘700 e i primi dell’800 tale metodologia in ambito scolastico. Nello specifico i ragazzi più grandi definiti TUTOR aiutavano i più piccoli a fare i comipiti. Tale esperimeno portò diversi fattori positivi:

i tutee (coloro che venivano aiutati) imparavano più rapidamente;

i tutor consolidavano i loro apprendimenti e miglioravano;

entrambi miglioravano la motivazione verso gli impegni scolastici;

e l’insegnante aveva più spazio per coordinare e progettare l’attività didattica. 

 

Tale esperienza si è poi diffusa fino ad arrivare ai giorni nostri.

 

La Tecnica della Scuola, ente accreditato Miur, propone un corso online dal titolo “PEER TUTORING
Come l’insegnamento reciproco sostiene l’apprendimento degli studenti”: 

> PUNTI TEMATICI CHE SARANNO AFFRONTATI

  • Radici storiche del peer tutoring
  • Ricerche sulla metodologia didattica
  • Come applicare il PT
  • Individualizzazione, modellamento e motivazione
  • Fondamenti teorici dell’efficacia
  • Problemi nell’applicazione e possibili soluzioni
  • Indicazioni operative

 

L’incontro di 2 ore si svolgerà:


> Giovedì 9 febbraio 2017 dalle ore 16.00 alle 18.00

SCHEDA COMPLETA DEL CORSO

Puoi acquistare il webinar anche con la CARTA DOCENTE