Home Politica scolastica Faraone: da settembre nelle aule italiane un cambiamento rivoluzionario

Faraone: da settembre nelle aule italiane un cambiamento rivoluzionario

CONDIVIDI

E’ evidente la soddisfazione di Davide Faraone, sottosegretario all’Istruzione, per l’approvazione della riforma della scuola. Il ‘renziano’, tra i più fervidi sostenitori della seconda versione della riforma, spiega che “da settembre nelle aule italiane si verificherà un cambiamento rivoluzionario. Avremo istituti veramente autonomi grazie all’investimento di risorse economiche e professionali. Oggi è stato premiato l’impegno di questi mesi del governo e del Parlamento per approvare rapidamente questa legge. Nell’interesse degli studenti, obiettivo principale di questo provvedimento”.

Faraone, quindi, si sofferma sui macro-punti che contraddistinguono il provvedimento di legge approvato dalla Camera all’ora di pranzo del 9 luglio. “Più autonomia, più trasparenza, più responsabilità, più valutazione, più merito: sono queste le parole chiave della ‘Buona Scuola’. Insieme alle risorse che abbiamo stanziato per dare effettiva attuazione all’autonomia. Abbiamo ascoltato la comunità scolastica e alla fine abbiamo rispettato l’impegno che avevamo con gli italiani. Il percorso della Buona Scuola si è concluso in Parlamento”.

Icotea

 

{loadposition eb-clil-tutti}

 

“Ma il bello – conclude Faraone – deve ancora cominciare nelle scuole. Andiamo avanti per il futuro dei nostri ragazzi. Che poi è anche il nostro”.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola