Home Didattica Faraone: “Premiare gli studenti-giornalisti apre la scuola al futuro dei ragazzi”

Faraone: “Premiare gli studenti-giornalisti apre la scuola al futuro dei ragazzi”

CONDIVIDI
  • Credion

Sono stati assegnati al Ministero dell’istruzione i riconoscimenti del Concorso ‘Crescere cittadini’, l’iniziativa, alla prima edizione, promossa dall’Associazione Claudio Rinaldi Onlus in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del Miur.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

Il premio è stato ideato per creare un collegamento tra il mondo della scuola e quello del giornalismo, con lo scopo di contribuire alla formazione di cittadini europei informati, responsabili e attivi.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Davide Faraone,  Sottosegretario all’Istruzione, Carlo De Benedetti, presidente del Gruppo L’Espresso, Mario Calabresi, direttore de ‘La Repubblica’, Antonio Padellaro, editorialista de ‘Il Fatto Quotidiano’, Luigi Vicinanza, direttore de ‘L’Espresso’, Angelo Melone, capo redattore de ‘La Repubblica.it’, Tony Pinna, giornalista, Franco Originario, capo redattore grafico de ‘L’Espresso’. Sono intervenuti anche i senatori Silvana Amati, Massimo Mucchettie Luigi Zanda. A moderare, l’editorialista Bruno Manfellotto.

 Gli alunni sono stati chiamati a realizzare saggi, ricerche, inchieste, interviste, testimonianze, reportage fotografici, servizi radio e TV, sul tema: “I giovani in prima pagina: personaggi e storie di coraggio e impegno civile di ieri e di oggi”.

“E’ stato per me un gran piacere premiare oggi ragazzi e ragazze talentuosi che hanno colto l’occasione di questo premio per cimentarsi nell’attività giornalistica e indagare la società che vivono con occhio attento. Scuola e giornalismo hanno un tratto comune: entrambi formano coscienza civile, sono esercizi di cittadinanza attiva, fondamentali per una democrazia sana. Sono convinto che esperienze come questa, che aprono la scuola ai territori, al presente, ma anche e soprattutto al futuro degli studenti, siano da consolidare e da istituzionalizzare”: ha sottolineato il sottosegretario Davide Faraone.

Le scuole premiate:

CATEGORIA AUDIOVISIVI

Istituto Comprensivo “Teodoro Ciresola”, Milano

Devo scrivere il mio tempo, prima che sia lui a scrivere me”- classe III D

Istituto di Istruzione Superiore “Tommaso Fazello”, Sciacca (AG)

La storia di Franca Viola” – classe III B

 

EX AEQUO:

Liceo Scientifico “Talete”, Roma

Servizio del TG del Talete su Massimo Gizzio” –  classe III B

 

CATEGORIA FOTOGRAFICA

Istituto Comprensivo “Cremona Due”, Cremona

Cittadini controtempo classi II C e III D

Istituto di Istruzione Superiore Cine-TV “R. Rossellini”, Roma

A piedi nudi” – di Sara Canino 

CATEGORIA TESTI

Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta”, Pignataro Maggiore (CE)

Il coraggio non ha colore” – di Pierfrancesco Palmieri

Istituto Superiore “Ettore Sanfelice” , Viadana (MN)

Nicolò”-  di Beatrice Clerici