Home Personale Fase C: modello di lettera di dimissioni dalla supplenza

Fase C: modello di lettera di dimissioni dalla supplenza

CONDIVIDI

Per poter accettare la proposta di assunzione in fase C è necessario risolvere il contratto a tempo determinato entro la data di convocazione presso l’Ufficio scolastico, accertandosi che la scuola provveda anche all’aggiornamento del sistema informativo.

Una soluzione, questa, che non piace proprio ai Sindacati.

Icotea

La Flc Cgil ha definito infatti “inaccettabile” l’obbligo per il personale di licenziarsi prima dell’effettiva assunzione in servizio. I supplenti infatti devono per forza di cose dimettersi dal servizio al momento delle convocazioni presso l’USP, quindi con diverso anticipo rispetto al 1° dicembre 2015, data in cui dovranno prendere servizio di ruolo.

 

{loadposition bonus_1}

 

Il dipendente – scrive il Sindacato – è obbligato a far cessare tutte le cause di incompatibilità o sovrapposizione lavorative al momento in cui assume servizio e non con una settimana di anticipo come accadrebbe laddove le convocazioni sono previste diversi giorni prima rispetto al 1 dicembre. Pertanto abbiamo chiesto al Miur di precisare che le dimissioni dei supplenti possano essere presentate al momento della convocazione, ma con effetto dalla presa di servizio come incaricati a tempo indeterminato nella fase C”.

In attesa di indicazioni precise in merito da parte del Miur (se ce ne saranno…), proponiamo un fac-simile di lettera di dimissioni che i docenti interessati possono presentare alla scuola presso la quale stanno prestando attualmente servizio in qualità di supplenti.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola