Home Didattica Film sull’omosessualità in una scuola di Milano: polemica pronta

Film sull’omosessualità in una scuola di Milano: polemica pronta

CONDIVIDI
  • Credion

Allorché è girata la notizia che in una scuola del milanese, nell’ambito del Forum sulle politiche sociali 2017, verrà proiettato un film sulla condizione omosessuale, pronta si è scatenata la polemica. Fra l’altro l’evento è stato pure confermato sul sito del Provveditorato agli studi della Lombardia.

Gli attacchi contro l’iniziativa sono partiti soprattutto da parte di alcuni esponenti dell’opposizione in Consiglio comunale.

Icotea

“Sabato 25 Febbraio 2017 alle ore 10 presso l’Istituto Superiore “Cavalieri” di Via Olona,14 Milano – si legge su Ansa che riporta quanto appare sul sito del Provveditorato – verrà proiettato il film ‘Né Giulietta Né Romeo’ con la presenza dell’attrice-regista Veronica Pivetti” seguito da un dibattito finale con gli studenti presenti.

 

{loadposition deleghe-107}

 

“L’iniziativa – precisa la nota – ha già il Patrocinio di UNAR e Presidenza Consiglio Ministri (…)”. La trama, come spiega la scheda sul sito ‘Cinemagay.it, prevede anche scene di sesso: “Rocco – si legge – è uno studente 16enne che da un anno sta cercando di scopare la sua migliore e paziente e comprensiva amica Maria (Carolina Pavone) senza riuscirci, perché il ‘meccanismo’ non si attiva. Scoprirà la causa di questi ripetuti insuccessi quando a scuola viene picchiato dal bullo di turno, in questo caso assai affascinante, tanto da procurargli nel mentre la tanto attesa erezione (cosa che gli impedirà di denunciarlo). Molto eloquente la scena di quando viene aggredito dal tipo sotto la doccia, che diventa quasi un amplesso (a ricordarci che spesso gli omofobi sono solo dei gay repressi)”.