Home Personale Flc-Cgil, Licei Musicali e caos. E il Miur? Sta a guardare

Flc-Cgil, Licei Musicali e caos. E il Miur? Sta a guardare

CONDIVIDI

Ora è il sindacato Flc-Cgil che scende in campo: ed era ora! Considerato pure che è stato promotore di ricorsi, vincendoli, per il ripristino della seconda ora di strumento nei Licei musicali.

Il comunicato Flc-Cgil

La storica organizzazione dei lavoratori, attraverso un comunicato lancia i giusti strali contro il Miur che, nonostante la legge e facendo spallucce alle sentenze del Tar  e del Consiglio di Stato per il ripristino della seconda ora di strumento musicale, non dà risposte né alle famiglie ricorrenti, né ai prof, né ai dirigenti che non sanno che pesci pigliare, né come regolarsi, mentre la scuola è già iniziata.

Icotea

Scrive la Flc: “Com’era facilmente prevedibile, le sentenzedella magistratura e le azioni congiuntetra famiglie, sindacato e lavoratori, riguardo al ripristino della seconda ora di primo strumentonel primo biennio stanno sortendo i primi effetti.

Un numero sempre più rilevante di istitutisono stati autorizzati ad erogare la seconda ora in applicazione dell’ordinamento previsto dal Regolamento sui Licei (DPR 89/10,Allegato E).

A questo punto non si può più attendere. È totalmente impensabileche istituti che erogano lo stesso percorso di studi applichino gli ordinamenti in maniera differenziata. Chiediamo con forza che il MIUR si attivi per reperire le risorse necessarieper il ripristino definito della seconda ora coerentemente con quanto previsto dalle norme in vigore”.

L’Avvocatura dello Stato per perdere tempo?

Bisogna in ogni caso registrare che neanche il ministro Bussetti (uomo di scuola e consapevole dei disagi che si stanno manifestando), dopo il suo intervento al Senato, nel corso del quale aveva invocato il parere dell’Avvocatura dello Stato, si è fatto più sentire, mentre è noto che scaricare all’Avvocatura il ritardo è un volere allungare solamente le attese.

Si rispettino le sentenze

E se le sentenze vanno rispettate, come da tempo hanno tuonato i rappresentanti di questo Governo, che si rispettino veramente, senza farsi smentire.