Forze politiche all’attacco del decreto reclutamento e formazione, sindacati impegnati sul contratto

CONDIVIDI

All’indomani dello sciopero le forze politiche stanno discutendo sulle possibili modifiche al decreto legge 36.
Quasi certamente verrà eliminata la “prova a crocette” nei concorsi a cattedre ed è possibile che si rivedano le regole per la copertura delle spese per la formazione continua e per l’incentivo per i docenti.
La vicenda contrattuale è piuttosto complicata perché è difficile che il Governo possa stanziare altri soldi oltre a quelli già stabiliti; e così è probabile che l’interesse dei sindacati si sposti sugli aspetti normativi, come per esempio le questioni della formazione in servizio e delle regole in ambito disciplinare.
Il 7 giugno è prevista la ripresa degli incontri fra Aran e sindacati, ma il percorso potrebbe essere lungo.

Di tutto questo e altro ancora si parla nel nostro video settimanale.

Icotea