Home Personale Fvg: prime soluzioni per l’organico

Fvg: prime soluzioni per l’organico

CONDIVIDI

In Friuli Venezia Giulia si discute dell’organico della scuola e la presidente della Regione, Debora Serracchiani, ha avuto ieri a Roma con il capo di Gabinetto del ministro dell’Istruzione un incontro chiarificatore.

Intanto una prima soluzione praticabile in tempi ragionevoli riguarda il personale amministrativo dell’Ufficio scolastico regionale, per il quale durante l’incontro è stata prospettata la possibilità di scorrere le graduatorie dei concorsi regionali. A tal fine, ha annunciato la presidente “sarà organizzato a breve un incontro della Funzione pubblica regionale con l’Ufficio scolastico regionale, alla presenza di un rappresentante del Ministero, per verificare le modalità d’intervento sulla base di una convenzione Regione-Miur.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition carta-docente}

 

“Diversa è invece la questione relativa ai dirigenti scolastici, per colmare la cui carenza sarebbe prevista a giorni la pubblicazione del bando di concorso loro indirizzato, e con questo l’anno scolastico 2018-2019 dovrebbe essere messo in sicurezza”.

 La presidente ha evidenziato al Ministero, ma lo dovrebbero fare tutti i governatori delle Regioni,  la forte mancanza di dirigenti scolastici rispetto al numero dei posti disponibili, cui si aggiunge l’indisponibilità già dichiarata da circa il 30% dei dirigenti scolastici ad assumere incarichi di reggenza, spesso aggravata dalla contestuale assenza proprio dei direttori dei servizi generali e amministrativi (D.S.G.A.) negli istituti scolastici.

Dal Ministero è stato assicurato che c’è la volontà di porre rimedio con nuovi concorsi al gravissimo depauperamento di risorse umane patito da tutta la struttura, e quindi anche dai territori.