Home Attualità G20 Catania, il monastero dei Benedettini, sede barocca della città etnea

G20 Catania, il monastero dei Benedettini, sede barocca della città etnea

CONDIVIDI
  • Credion

È la prestigiosa sede del G20 che si tiene quest’oggi, 22 giugno, a Catania, alla presenza di tutti i ministri dei Paesi più importanti al mondo. Il monastero dei Benedettini è uno dei gioielli barocchi della città etnea, che ospita gli studi universitari di migliaia di studenti di scienze umanistiche.

Costruito nel 500, monumento nazionale dal 1869, patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 2002, il monastero è un grande complesso ecclesiastico nel centro storico di Catania, composto da un edificio monastico benedettino e da una chiesa. Fondato dai monaci provenienti dall’omonimo monastero di Nicolosi, ai piedi dell’Etna, minacciati dalle eruzioni del vulcano.

Icotea

Nella struttura sono presenti due chiostri contornati da giardini e due biblioteche con testi antichissimi. Particolarmente ricchi anche i sotterranei della struttura con i resti delle fondazioni cinquecentesche. Il monastero ospita frequentemente gli incontri istituzionali con le cariche principali nazionali e internazionali, ma anche prestigiosi eventi con le maggiori figure non solo della politica, ma anche dell’arte, della cultura e dello spettacolo.