Home Sicurezza ed edilizia scolastica Gli eventi che potrebbero richiedere l’evacuazione di una scuola

Gli eventi che potrebbero richiedere l’evacuazione di una scuola

CONDIVIDI

L’evacuazione è una procedura che viene eseguita dopo una emergenza per uscire dall’edificio scolastico in modo ordinato e senza panico.

Ad esempio dopo un sisma  si deve uscire dalla scuola come indicato nella procedura di evacuazione.

La simulazione di evacuazione serve per apprendere come comportarsi e dove andare per uscire dall’edificio nel più breve tempo possibile senza fasi male.

ICOTEA_19_dentro articolo

Gli eventi che potrebbero richiedere l’evacuazione parziale o totale di un edificio, sono generalmente i seguenti:

  • incendi che si sviluppano all’interno dell’edificio scolastico (ad esempio nei magazzini, nei laboratori, nelle centrali termiche, nelle biblioteche o in locali in cui sia presente un potenziale rischio d’incendio);
  • incendi che si sviluppano nelle vicinanze della scuola (ad esempio in fabbriche, boschi, pinete, ecc.) e che potrebbero coinvolgere l’edificio scolastico;
  • un terremoto;
  • crolli dovuti a cedimenti strutturali della scuola o di edifici contigui;
  • avviso o sospetto della presenza di ordigni esplosivi;
  • inquinamenti dovuti a cause esterne, se è accertata da parte delle autorità competenti la necessità di uscire dall’edificio ovvero di rimanere all’interno (fughe di gas, ecc.);
  • rischio dovuto ad attentati terroristici;

ogni altra causa che sia ritenuta pericolosa dal Capo d’Istituto