Home Graduatorie Graduatorie di istituto I fascia docenti, sedi esprimibili entro il 29 luglio

Graduatorie di istituto I fascia docenti, sedi esprimibili entro il 29 luglio

CONDIVIDI

Nel ricordare che sarà disponibile fino alle ore 14 del 29 luglio la funzione POLIS per effettuare la scelta delle sedi per la costituzione delle graduatorie di istituto di prima fascia del personale docente, precisiamo quali sono le sedi esprimibili per l’a.s. 2019/2020.

Le istituzioni scolastiche a cui inviare il modello di scelta delle istituzioni scolastiche possono essere:

  • circoli didattici (terzo e quarto carattere uguali a EE);
  • istituti comprensivi (terzo e quarto carattere uguali a IC);
  • istituti d’istruzione secondaria di primo grado (terzo e quarto carattere uguali a MM);
  • istituti d’istruzione secondaria superiore (terzo e quarto carattere uguali a IS);
  • istituzioni educative (terzo e quarto carattere uguali a VC per i convitti e VE per gli educandati);
  • istituti d’istruzione secondaria di secondo grado (terzo e quarto carattere diversi dai precedenti).

Non possono invece essere espresse succursali, sedi coordinate, sezioni associate. I codici esprimibili sono rappresentati dalle sedi principali (ottavo e nono carattere uguali a ’00’).

ICOTEA_19_dentro articolo

Tutte le sedi esprimibili sono comunque fornite in risposta dall’applicazione “sedi esprimibili”. I codici non presenti non possono essere espressi.

L’applicazione per la scelta delle sedi consente anche di visualizzare il dettaglio degli istituti superiori, al solo fine di conoscere la natura di ciascuna scuola componente l’istituto principale, ma rimangono comunque non esprimibili in quanto non sono sede di segreteria.

L’aspirante può richiedere un massimo di 20 istituzioni scolastiche, appartenenti alla medesima provincia, con il limite, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, di 10 istituzioni di cui, al massimo, 2 circoli didattici.

Nell’ambito del numero delle scuole prescelte per l’inclusione nelle graduatorie di scuola dell’infanzia e primaria, gli aspiranti possono richiedere, secondo le apposite modalità previste nel Modello B, un massimo di 7 istituzioni scolastiche, col limite di 2 circoli didattici, in cui essere chiamati con priorità, con le particolari e celeri modalità d’interpello nei casi di supplenze brevi sino a 10 giorni.

 

 

VAI ALLA PAGINA DEDICATA