Home Alunni Hera: anche a scuola si parla di Expo (e di cibo)

Hera: anche a scuola si parla di Expo (e di cibo)

CONDIVIDI

Parte da Bologna la nuova edizione di “Un pozzo di Scienza”, il progetto Hera di divulgazione scientifica per i ragazzi delle superiori che torna quest’anno nelle scuole emiliano-romagnole seguendo il grande tema legato all’Expo di Milano 2015: il cibo e l’alimentazione.
L’argomento scelto per gli incontri di questa nona edizione è infatti “FOODING: allenare la mente per nutrirsi meglio”.

In calendario due mesi di incontri con esperti sulla gestione globale delle risorse alimentari, l’impatto ambientale e la lotta agli sprechi.

Icotea

Da quest’anno il Pozzo di scienza si apre anche alle città, “invadendo” i principali mercati cittadini con laboratori “green” aperti a tutti: grazie agli esperti di Horticity sarà così possibile imparare a costruire un orto verticale in terrazzo usando materiali semplici o di recupero. A Bologna l’appuntamento è per sabato 28 febbraio dalle 10.30 alle 12.30, presso il Mercato della Terra in Piazzetta Pasolini (Cortile Cineteca). Ci si sposterà poi sabato 7 marzo al Mercato Albinelli di Modena e il 21 marzo al Mercato Coperto di Rimini (sempre dalle 10.30 alle 12.30).

I ragazzi che parteciperanno al Pozzo potranno poi sfidarsi in un quiz on line in cui misurare quanto hanno appreso durante gli incontri. Il “click day” è fissato per il 28 aprile alle ore 10. All’orario stabilito tutti davanti al computer: pochissimi i minuti per rispondere ai quiz. Vince la squadra che avrà risposto esattamente al maggior numero di domande nel minor tempo. Il premio sarà una giornata a Milano con la propria classe in visita a Expo 2015.

Il Pozzo di scienza finirà in grande stile con la maratona fotografica al Parco della Montagnola a Bologna, il 16 maggio, ideata e organizzata dall’Associazione DISTURbo. Basterà armarsi di macchina fotografica o smartphone, trovare un compagno e prepararsi a correre per raggiungere 50 “golosi” obiettivi, ovviamente sempre legati al tema del cibo. Il tutto, in 5 ore di tempo e usando mezzi pubblici o non inquinanti. Tanti i premi in palio, e per vincere quelli offerti da Hera bisognerà essere veloci, originali ed ecologici!

Dopo i giorni bolognesi, il Pozzo traslocherà presso le scuole di Modena (2-7 marzo) e Ferrara (9-14 marzo). La manifestazione arriverà poi a Rimini (16-21 marzo), Forlì (23-28 marzo), Imola (30 marzo-1 aprile), Faenza (8-10 aprile), Ravenna (13-18 aprile) e Cesena (20-23 aprile). Il Pozzo di Scienza di Hera è realizzato in collaborazione con l’agenzia Comunicamente.

L’elenco completo delle attività si può leggere su www.gruppohera.it/scuole.