Home Alunni I tempi del calendario scolastico in Europa: variazioni in base a clima...

I tempi del calendario scolastico in Europa: variazioni in base a clima e tradizioni

CONDIVIDI
webaccademia 2020

L’estate è quasi terminata ed è tempo di tornare a scuola. Non solo in Italia, ma anche nel resto d’Europa. Anzi, per alcuni la campanella è già suonata il 1 settembre. I tempi dell’anno scolastico variano soprattutto a seconda del paese e delle rispettive culture e tradizioni, e non ultimo in base del clima.

Il rapporto di Eurydice, rete europea di informazione sull’istruzione, riporta che nella maggior parte dei paesi l’anno scolastico prende avvio all’inizio di settembre; in alcuni (Svizzera, Liechtenstein, Paesi Bassi e i cinque paesi nordici) l’anno scolastico inizia tra la metà e la fine di agosto, mentre nella parte meridionale dell’Europa, le date di inizio si spostano generalmente nella seconda metà di settembre (Grecia, Italia, Malta e Portogallo).

In Europa, le differenze più significative si notano in relazione alla durata delle vacanze estive; infatti, la pausa estiva varia dalle 6 settimane di alcuni Länder tedeschi, dei Paesi Bassi, del Regno Unito (Inghilterra e Galles), di Svizzera e Liechtenstein alle 13 settimane di Lituania, Lettonia, Italia, Portogallo e Turchia. Solitamente, le vacanze sono più brevi nei paesi dove gli studenti beneficiano di vacanze maggiormente frequenti e più lunghe durante il corso dell’anno scolastico.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition carta-docente}

 

Prendendo in considerazione i giorni scolastici obbligatori nelle scuole secondarie di secondo grado in Europa, si nota che c’è una discrepanza tra numero di giorni e quantità di ore tra le varie nazioni. Per esempio in Francia e in Spagna i giorni di lezione annuali sono 175 (in Francia fino a 180); in Germania sono 188; mentre in Inghilterra e Galles sono 190 e in Italia arrivano fino a 200, come in Danimarca e Olanda. In Bulgaria, Lettonia e Lituania la durata dell’anno scolastico aumenta con l’età degli studenti, cominciando con soli 155 giorni in Bulgaria.

Inoltre la durata delle singole lezioni è molto variabile. Da paese a paese ci sono differenze anche di quattro settimane nei giorni obbligatori annuali. In alcuni Paesi vengono presi in considerazione periodi di 45 minuti anziché ore da 60 minuti e questo comporta alle volte la presenza di più materie durante la giornata. Anche il periodo di studio varia: in Francia, Inghilterra ed Italia, normalmente la giornata è composta da due mezze giornate di lezione con una pausa a mezzogiorno. In Germania invece tutte le lezioni vengono concentrate al mattino senza nessuna pausa. Tutto è dovuto ai diversi stili di vita e culture che ci sono nelle varie nazioni.

 

LA SITUAZIONE IN ITALIA

 

Provincia di Bolzano – 5 settembre 2017

Trentino Alto Adige – 11 settembre 2017

Piemonte – 11 settembre 2017

Friuli Venezia Giulia – 11 settembre 2017

Provincia di Trento – 11 settembre 2017

Abruzzo – 11 settembre 2017

Basilicata – 11 settembre 2017

Lombardia -12 settembre 2017 (5 settembre per la scuola dell’infanzia)

Veneto – 13 settembre 2017

Molise – 12 settembre 2017

Umbria – 13 settembre 2017

Valle D’Aosta – 14 settembre 2017

Liguria – 14 settembre 2017

Campania – 14 settembre 2017

Calabria – 14 settembre 2017

Sicilia – 14 settembre 2017

Sardegna – 14 settembre 2017

Emilia Romagna – 15 settembre 2017

Toscana – 15 settembre 2017

Marche – 15 settembre 2017

Lazio – 15 settembre 2017

Puglia – 15 settembre 2017

 

I giorni di festa nazionale in tutta Italia (e scuole chiuse)

 

1 novembre (Tutti i Santi)
8 dicembre
25 e 26 dicembre
1 gennaio (Capodanno)
6 gennaio (Epifania)
domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo (1 e 2 aprile 2018)
25 aprile (Festa della Liberazione)
1 maggio (Festa del Lavoro)
2 giugno (Festa della Repubblica)

 

Ecco il riepilogo con tutte le date

Screenshot 2

CLICCA QUI per scaricare il file in PDF

 

 

LE VACANZE IN EUROPA

 

– Austria: circa 9 settimane, tra il 4 luglio e il 6 settembre

– Belgio: circa 9 settimane, tra il 1 luglio e il 31 agosto –

– Croazia: circa 11 settimane tra il 17 giugno e il 30 agosto

– Cipro: 12 settimane, tra il 18 giugno e l’11 settembre.

– Repubblica Ceca: tra il 28 giugno e il 31 agosto

– Finlandia: 10-11 settimane, tra il 30 maggio e il 15 agosto

– Francia: 9 settimane, tra il 4 luglio e il 5 settembre

– Germania: 6 settimane tra il 7 luglio al 13 settembre.

– Grecia: 12 settimane, tra il 16 giugno e il 10 settembre

– Ungheria: 11 settimane, tra il 16 giugno e il 31 agosto

– Irlanda: 9 settimane, tra fine giugno e il 1 settembre

– Italia: 12-13 settimane tra metà giugno e metà settembre, a seconda delle regioni

– Lettonia: 13 settimane, dal 1 giugno al 31 agosto

– Lichtenstein: 6 settimane, tra il 6 luglio e il 16 agosto

– Lituania: 13 settimane, dal 1 giugno al 31 agosto

– Olanda: 6 settimane, dal 6 luglio al 16 agosto

– Norvegia: circa 8 settimane, da metà giugno a metà agosto

– Portogallo: circa 12 settimane, dal 12 giugno al metà settembre

– Spagna: 11 settimane, da fine giugno a metà settembre

– Svezia: circa 10 settimane – Turchia: circa 13 settimane

– Regno Unito (Inghilterra e Galles): 6 settimane, tra il 20 luglio al 31 agosto.

– Regno Unito (Irlanda del Nord): 9 settimane, dal 1 luglio al 31 agosto. 

Preparazione concorso ordinario inglese