Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Il diploma del 2011 non è valido e 40 ex studenti faranno...

Il diploma del 2011 non è valido e 40 ex studenti faranno ricorso

CONDIVIDI
  • GUERINI

Avevano conseguito il diploma i 40 studenti presso l’Istituto paritario Manzoni di Asti, che però nell’anno scolastico in questione, cioè il 2010/11, era stato privato di efficacia giuridica, in base a un pronunciamento del Consiglio di Stato. 
Il pronunciamento avrebbe infatti riconosciuti come validi solo i titoli conseguiti al termine della prima classe dell’istruzione secondaria superiore, mentre ha invalidato tutti i successivi anni, compresi gli esami del quinto anno. I diplomandi, di fronte a tanto diniego e dopo avere frequentato tutte le classi previste dal piano di studi, si sono rivolti al Tar chiedendo la sospensiva. E il Tar li ha autorizzati a sostenere gli esami di stato del 2011, regolarmente sperato dai 40.
Di questi giorni la nuova sentenza del Consiglio di stato che rigetta la sospensiva e quindi la validità degli esami.
 Ergo, i 40 non avrebbero nulla in mano, solo una sentenza che nega loro il diploma.
Se per un verso i legali della scuola e delle famiglie si rivolgeranno al Tar e forse anche alla Procura e alla Corte dei Conti, l’avvocato Carlo Rienzi, legale della scuola e presidente del Codacons, ha dichiarato a La Stampa che a sbagliare siano stati i funzionari del Ministero: “Hanno ignorato completamente l’esistenza della legge 168/2005 che prevede che quando si è ammessi ad un esame per una sentenza del giudice amministrativo, come è avvenuto in questo caso, il superamento fa sì che si convalidi il diploma così conseguito”.