Home Personale Il docente di sostegno partecipa alla valutazione di tutti gli alunni

Il docente di sostegno partecipa alla valutazione di tutti gli alunni

CONDIVIDI
  • Credion

Siamo prossimi alla chiusura del quadrimestre ed è tempo di pagelle. Bisogna sapere che i voti sono collegiali e che il docente di sostegno valuta tutti gli studenti.

Il regolamento che riassume tutta la normativa in tema di valutazione degli studenti è il DPR 122/2009. L’art. 2 del suddetto Decreto del Presidente della Repubblica dispone le norme sulla valutazione degli alunni nel primo ciclo di istruzione, ovvero primaria e secondaria di primo grado, mentre l’art.4 quelle sulla valutazione degli alunni nella scuola secondaria di secondo grado.

Icotea

Nell’art.2 è specificato che la valutazione, periodica e finale, degli apprendimenti è effettuata nella scuola primaria dal docente ovvero collegialmente dai docenti contitolari della classe e, nella scuola secondaria di primo grado, dal consiglio di classe, presieduto dal dirigente scolastico o da suo delegato, con deliberazione assunta, ove necessario, a maggioranza.

Inoltre i docenti di sostegno, contitolari della classe, partecipano alla valutazione di tutti gli alunni, avendo come oggetto del proprio giudizio, relativamente agli alunni disabili, i criteri a norma dell’art.314, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297. Qualora un alunno con disabilità sia affidato a più docenti del sostegno, essi si esprimono con un unico voto.

Per quanto riguarda la valutazione degli studenti della scuola secondaria di II grado, la valutazione, periodica e finale, degli apprendimenti è effettuata dal consiglio di classe, formato ai sensi dell’articolo 5 del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, e presieduto dal dirigente scolastico o da suo delegato, con deliberazione assunta, ove necessario, a maggioranza. I docenti di sostegno, contitolari della classe, partecipano alla valutazione di tutti gli alunni, avendo come oggetto del proprio giudizio, relativamente agli alunni disabili, i criteri a norma dell’articolo 314, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297. Qualora un alunno con disabilità sia affidato a più docenti del sostegno, essi si esprimono con un unico voto.

In buona sostanza è importante sapere che i docenti di sostegno partecipano alla valutazione di tutti gli studenti, perché sono docenti della classe e non esclusivi docenti dello studente disabile.