Home Attualità Il ministro Boschi su Playboy, gli insegnanti negli albi territoriali

Il ministro Boschi su Playboy, gli insegnanti negli albi territoriali

CONDIVIDI

Il ministro Maria Elena Boschi su Playboy. Domani, con il nuovo numero che arriva in edicola dopo un anno di assenza, il ministro per le Riforme occupa la rubrica ‘Potere e Tacchi a spillo’.

Un ritratto del ministro più vicino al premier Renzi, “trentaquattro anni, capelli biondi, occhi azzurri: il fascino assolutamente bipartisan che stuzzica gli italiani”. Questo è quanto riportato in un articolo intitolato “Maria Elena Boschi su Playboy: il ritratto del ministro nella rubrica “Potere e Tacchi a spillo” pubblicato dalla redazione dell’Huffington Post . Quello stesso Ministro che qualche giorno fa dichiarò il voto di fiducia al Senato sulla riforma della scuola. Proprio attraverso quel voto di fiducia è stata varata la legge 107/15 con tutto il suo carico di cambiamenti. Tra i cambiamenti c’è l’albo territoriale che così viene definito nella buona scuola renziana: “Si dispone la costituzione di reti di scuole in ambiti territoriali con ampiezza uguale alle province per l’anno entrante, minore a seguire. La ripartizione dell’organico dell’autonomia e dei ruoli del personale docente segue l’articolazione in ambiti territoriali”. Insomma le strade tra il ministro Boschi e gli insegnati divergono, la prima verso le pagine di Playboy, i secondi verso i meno ambiti albi territoriali.

Icotea