Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Il territorio, la memoria, le cose”

“Il territorio, la memoria, le cose”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il volume – curato da Loredana Truffo – raccoglie materiali di estremo interesse relativi ad una ricerca pluriennale di studio del territorio, inteso nella sua accezione più ampia di interazione fra ambiente e persone.
Il sottotitolo della pubblicazione indica il tema della ricerca: "Per un laboratorio di storia contemporanea al Villaggio Leumann".
Leumann è una borgata inserita nel contesto urbanistico di Collegno, cittadina della prima cintura torinese, che deve il suo nome al "Cotonificio Leumann", costruito dall’omonima famiglia di imprenditori a partire dal 1875; poco per volta intorno al Cotonificio (che nei momenti di massima attività arrivò ad impiegare circa 1500 addetti) prese vita un vero e proprio villaggio che continuò ad espandersi fino al 1925, anno in cui venne costruito l’ultimo edificio.
Negli anni ’70 il Villaggio viene acquistato dal Comune di Collegno e riconosciuto come luogo di interesse storico ed architettonico.
A partire dagli anni Novanta Leumann diventa oggetto di studio da parte delle scuole; al progetto di ricerca collaborano non solo l’Irrsae Piemonte, ma anche l’Università di Torino; la pubblicazione ripercorre le tappe della ricerca e propone anche le riflessioni teoriche ed operative che sono state il punto di partenza di due convegni ("Territorio e didattica della storia contemporanea", del 1996 e "Laboratorio e didattica della storia contemporanea", dell’aprile 1999).
La seconda parte del volume offre invece abbondanti materiali didattici (schede operative, testi di interviste, tavole statistiche, dati, riproduzioni fotografiche di macchinari industriali e altro ancora) indispensabili alle scuole piemontesi che vogliano organizzare una visita al Villaggio, ma altrettanto utili per coloro che vogliano servirsene come traccia metodologica per ricerche analoghe da compiere sul proprio territorio.

Preparazione concorso ordinario inglese