Home Precari Immissioni in ruolo, ecco le percentuali per singola graduatoria

Immissioni in ruolo, ecco le percentuali per singola graduatoria

CONDIVIDI

Ormai che pare certo che il MEF abbia firmato per le 53627 assunzioni, è importante conoscere le percentuali di inserimento in ruolo dalle Gae, GM 2016, concorso straordinario 2018, GMRE del concorso 2018 .

Suddivisione percentuale delle immissioni in ruolo

È utile sottolineare che per tutti gli ordini e gradi di scuole le assunzioni avvengono destinando una percentuale fissa del 50% dei posti in contingente alle GAE fino al loro esaurimento. L’altro 50% dei posti in contingente è destinato alle graduatorie dei concorsi. Per le immissioni in ruolo di Infanzia e Primaria la norma di riferimento è il decreto legge 87/2018, mentre per la scuola secondaria di I e II grado la legge di bilancio 2019 ovvero la legge 145/2018.

È importante dire che in presenza di GAE esaurite i posti destinati alle assunzioni da GAE si aggiungono a quelli destinati alle procedure concorsuali.

ICOTEA_19_dentro articolo

Infanzia e Primaria

I posti da immettere in ruolo all’Infanzia e Primaria saranno dati al 50% alle Gae e l’altro 50%  saranno assegnati prioritariamente ai vincitori o idonei inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2016.

In subordine, esaurite le GM 2016, la metà dei posti saranno destinati alle assunzioni dal Concorso straordinario 2018 le cui graduatorie sono ad esaurimento e l’altra metà dei posti sarà destinata alle assunzioni dalla graduatoria di merito dei futuri concorsi ordinari. In mancanza delle graduatorie dei nuovi concorsi ordinari (banditi con cadenza biennale), tutti i posti sono destinati alle assunzioni dalle graduatorie del concorso straordinario 2018.

Secondaria di I e II grado

I posti da immettere in ruolo nella scuola secondaria di I e II grado saranno dati al 50% alle Gae e l’altro 50% saranno assegnati prioritariamente pescando dalle graduatorie dei vincitori e degli idonei del concorso 2016, successivamente se esaurite le GM 2016 le assunzioni sono destinate alle GMRE del concorso 2018. Le frazioni di posto sono arrotondate per difetto. Le assunzioni da GMRE dal 2019/2020 saranno a tempo indeterminato essendo stati abrogate, attraverso la legge 145/2018, le norme relative al percorso FIT previste originariamente dal D.lgs 59/2017.