Home Alunni Imparare aiutando: ‘La Buona Scuola’ per il volontariato

Imparare aiutando: ‘La Buona Scuola’ per il volontariato

CONDIVIDI
  • Credion

Promuovere la conoscenza del volontariato fra i ragazzi, anche con lo scopo di farne uno strumento di lotta al disagio giovanile e alla dispersione scolastica. È l’obiettivo dei due Protocolli di intesa che saranno siglati il 25 novembre a Roma, presso l’Istituto tecnico agrario ‘Garibaldi’, nel corso dell’iniziativa “Imparare aiutando. La Buona Scuola per il volontariato”.

Il primo accordo sarà siglato dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, e dal sottosegretario al Lavoro, Luigi Bobba. Il secondo Protocollo sarà siglato dal ministro Giannini e dal presidente del Cnv (Centro Nazionale per il Volontariato), Edoardo Patriarca.

Icotea

La giornata sarà anche l’occasione per rilanciare il progetto del Forum Scuole Aperte, avviato lo scorso 16 giugno, e per presentare il portale web collegato all’iniziativa che conterrà news, appuntamenti, materiali per l’attivazione di percorsi di apertura pomeridiana degli istituti. Saranno, inoltre, premiate tre scuole, una di Chivasso, una di Foligno e una di Villacidro Mediocampidano, nell’ambito del progetto ‘No hate speech movement’.