Home Archivio storico 1998-2013 Generico In arrivo 10.000 dvd sulla legalità fiscale: far i furbi non conviene

In arrivo 10.000 dvd sulla legalità fiscale: far i furbi non conviene

CONDIVIDI
  • Credion

Insieme per la legalità fiscale“: è il titolo del dvd che nei prossimi giorni l’Agenzia delle Entrate distribuirà in 10 mila copie agli alunni delle classi primarie e secondarie. Il prodotto multimediale, che verrà consegnato ai ragazzi assieme ad altri materiali più tradizionali (un poster, un pieghevole, un opuscolo a fumetti), ha lo scopo di insegnare alle giovani generazioni il valore del comportamento fiscale corretto.
Attraverso questa campagna informativa, organizzata nell’ambito del progetto “Fisco e Scuola”, nato sei anni fa da un accordo con il Ministero dell’istruzione, i suoi promotori intendono far comprendere ad alunni e studenti l’importanza del rispetto delle regole, anche fiscali, per il buon funzionamento della società. Grazie a questa convenzione, tra il 2004 e il 2008 i funzionari dell’Agenzia hanno partecipato a oltre sei mila incontri e seminari di formazione con più di 120 mila studenti coinvolti.
“L’iniziativa, che partirà nei prossimi giorni con la collaborazione delle direzioni regionali e degli uffici locali – spiega l’Agenzia delle Entrate – si propone di insegnare alle nuove generazioni, in maniera ludica e informale, il valore etico e sociale di un comportamento fiscalmente corretto”. Un percorso didattico che si inserisce per diffondere tra i cittadini di domani la cultura contributiva, “intesa come dovere civico di partecipare concretamente al funzionamento della macchina statale”.
I materiali da distribuire nei prossimi giorni sono stati suddivisi in due versioni, che si differenziano in base al livello di difficoltà dei contenuti in funzione dei destinatari: il primo modulo contiene il dvd rivolto ai più piccoli, primaria e media inferiore, illustra i fondamenti dell’educazione civica, con focus sul rispetto delle regole fiscali, attraverso un cartone animato. Dove sono protagonisti “Pag e Tax, impegnati a spiegare ai futuri contribuenti cosa sono e a cosa servono le imposte ‘nel Paese delle regole’. ‘Chi paga le tasse – questo il motto scandito a suon di musica dai simpatici personaggi – ha tutto da guadagnare’. A questo insegnamento si accompagna la disapprovazione nei confronti degli evasori, un topastro subdolo e un serpente scaltro che sfruttano i servizi pubblici, dagli ospedali alle scuole, intascando i soldi destinati all’Erario”.
Per gli studenti delle secondarie, invece, è stato realizzato un secondo modulo con all’interno un prodotto multimediale che esalta i principi del sistema tributario italiano attraverso le citazioni della Costituzione e sottolineando il ruolo e le funzioni del fisco nel nostro Paese. Anche per i ragazzi più grandi saranno due i protagonisti: in questo caso, però, saranno veri e non animati. Il motto però è sempre lo stesso: “fare i furbi non conviene”.