Home Disabilità Inclusione scolastica degli alunni con disabilità: entrata in vigore delle nuove regole

Inclusione scolastica degli alunni con disabilità: entrata in vigore delle nuove regole

CONDIVIDI

Con nota 1553 del 4 agosto 2017 il Miur ha fornito alcuni importanti chiarimenti circa la decorrenza dei termini di applicazione delle indicazioni del D.L.Vo n.66/2017 recante “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”.

In particolare, il Ministero ha precisato che:

Icotea
  • le innovazioni decorreranno, per gli aspetti di certificazione e di conseguente ricaduta sulla didattica, dal 1° gennaio 2019, allorché il profilo di funzionamento sostituirà la diagnosi funzionale ed il profilo dinamico funzionale. Pertanto, tutte le disposizioni relative alla procedura di certificazione e di documentazione per l’inclusione scolastica ed il conseguente Progetto individuale, il Piano educativo individualizzato e la successiva richiesta e assegnazione delle risorse per il sostegno didattico entreranno in vigore a partire dal 1° gennaio 2019;
  • le disposizioni relative alle modalità di elaborazione ed approvazione 

    del Piano educativo individualizzato entreranno in vigore dal 1° 

    settembre 2019;

  • i nuovi Gruppi per l’inclusione 

    scolastica – GLIR e GLI – saranno invece istituiti dal 1° settembre 20l 7, così come dalla stessa 

    data sarà costituito l’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica, che dovrà 

    raccordarsi con l’Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità, costituito 

    presso il Ministero del Lavoro.

Il Miur ribadisce infine che restano confermate le disposizioni previste dal D.P.R. n.81/2009 sulla formazione delle classi: in presenza di alunni disabili le classi non devono di norma, superare il numero di 20 alunni.