Home Personale Informativa al Miur sul progetto nazionale di formazione per i neo Dirigenti...

Informativa al Miur sul progetto nazionale di formazione per i neo Dirigenti scolastici

CONDIVIDI
  • Credion

Nella mattinata del 31 ottobre scorso il Dirigente del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione ha fornito alle Organizzazioni sindacali rappresentative dell’Area V della dirigenza scolastica l’informativa preventiva sul Progetto nazionale di Formazione per i Dirigenti scolastici immessi in ruolo nell’a.s. 2014-2015 in attuazione dell’art. 17 del bando concorsuale DDG 13 luglio 2011 e dell’Allegato tecnico in esso contenuto.

Ne ha dato notizia la Flc Cgil, che commenta favorevolmente l’iniziativa, considerato che nei due anni scolastici precedenti lo stesso progetto formativo per i Dirigenti era avvenuto senza coinvolgere preventivamente i sindacati.

Icotea

L’analisi della bozza presentata il 31 ottobre ha consentito di evidenziare alcuni aspetti critici e sulla base delle osservazioni sindacali è stata rielaborata una nuova bozza, presentata ieri 3 novembre.

Il Piano di formazione per i neo dirigenti prevede, per l’a.s. 2014/2015, 75 ore di attività così strutturate:

  • 40 ore in presenza da svolgere a cura degli USR nel periodo dicembre-aprile;
  • 10 ore di formazione autonoma da dicembre a giugno;
  • 25 ore di attività di mentoring da dicembre a giugno.

Forse per via dei numerosi malfunzionamento negli anni scorsi della piattaforma on line, per l’anno scolastico 2014-2015 è stata abolita del tutto l’attività on line.

Cinque sono le aree dalle quali trarre gli argomenti principali della formazione:

  1. dirigere la scuola
  2. processi e strumenti della didattica
  3. organizzazione e gestione delle risorse umane
  4. legami con il contesto e il territorio
  5. processi di innovazione, sicurezza ed elementi per la gestione economico-finanziaria.

Ciascuna area è articolata in una serie di argomenti.

“Opportuna – rileva la Flc Cgil – la raccomandazione fatta dal MIUR agli Uffici Scolastici Regionali di articolare il corso prevedendo un numero di ore pomeridiane non eccessivo, di prestare particolare attenzione nella scelta dei formatori e di fare in modo che le 40 ore in presenza siano dedicate alle attività di tutte le 5 aree. Significativa anche la precisazione che la scelta del mentor deve tenere in massima considerazione la sua professionalità, la sua disponibilità e la sua capacità relazionale”.

Il sindacato rende anche noto che con nota 14300 del 4 novembre 2014 della Direzione generale per il personale scolastico sono state autorizzate 6 nuove immissioni in ruolo per l’a.s.2014-2015 di dirigenti scolastici inclusi nelle graduatorie del Concorso indetto con DDG del 13/07/2011 suddivisi, 2 ciascuno, tra Abruzzo, Lazio e Puglia. Gli Uffici Scolastici Regionali interessati sono pertanto autorizzati a procedere alle immissioni in ruolo con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2014 ed economica dalla data di effettiva presa di servizio.