Home Attualità Inizio scuola e disabilità, che significa accomodamento ragionevole?

Inizio scuola e disabilità, che significa accomodamento ragionevole?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Per alcune tipologie di disabilità, sarà opportuno studiare accomodamenti ragionevoli. Si legge così nelle linee guida sulla Didattica Integrata a Distanza. E successivamente si precisano le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico: “Nel rispetto delle indicazioni sul distanziamento fisico, la gestione degli alunni con disabilità certificata dovrà essere pianificata anche in riferimento alla numerosità, alla tipologia di disabilità, alle risorse professionali specificatamente dedicate, garantendo in via prioritaria la didattica in presenza.”

Dunque la didattica in presenza resta la via prioritaria, nonostante le difficoltà di cui parliamo in altri articoli, e seppure alcune soluzioni sanitarie di protezione individuale non saranno attuabili per alcune forme di disabilità. Si ricorda, infatti, che non sono soggetti all’obbligo di utilizzo della mascherina gli studenti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina.

Quanto agli assistenti di disabili certificati, qualora non sia possibile il distanziamento fisico dallo studente disabile, l’assistente potrà proteggersi facendo uso di ulteriori dispositivi, quali i guanti in nitrile e i dispositivi di protezione per occhi, viso e mucose.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ma cosa intendiamo per accomodamento ragionevole?

L’espressione, derivata dall’art. 5 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, vuole richiamare l’attenzione sulla necessità che minorazioni fisiche o mentali non siano “scusa” o “alibi” per non garantire ai soggetti disabili uguali opportunità, nel rispetto del pieno e uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità, come recita l’art 1 della Convenzione.

Accomodamento ragionevole cioè come esortazione a mettere in campo tutti gli strumenti a disposizione per adeguare la didattica alle esigenze della disabilità.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese