Home Archivio storico 1998-2013 Estero Insegnare via satellite per evitare l’isolamento

Insegnare via satellite per evitare l’isolamento

CONDIVIDI
  • Credion


Il progetto mira ad aiutare le località isolate in cui sussistono difficoltà di connessione ad Internet od in cui gli insegnanti sono costretti a spostarsi tra le abitazioni degli studenti, con un dispendio di tempo e denaro, attraverso l’utilizzo di una parabola di ricezione e di un sistema di computer portatili, per collegare gli studenti con gli insegnanti in un ambiente di apprendimento "virtuale".

Tale progetto ha contribuito a far compiere un ulteriore passo avanti verso la società dell’informazione e potrebbe essere ampliato dopo la valutazione dei suoi risultati, che verrà effettuata entro breve. Il progetto, è stato avviato nel novembre 1999 da un consorzio composto per il Belgio dall’Efecot e da @iT  e per l’Italia da Telespazio. Il progetto ha avuto un grosso successo e si prevede che venga attuato anche in altri paesi europei, anche alla luce della nuova direttiva europea "E-learning" che prevede la connessione ad Internet di tutte le scuole entro la fine del 2001.
I possibili sviluppi del programma potrebbero includere applicazioni più ampie, come il telelavoro, il teleturismo e la telemedicina, molte delle quali sono attualmente oggetto di discussioni preliminari per le lontane comunità insulari di Irlanda e Scozia.


Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Erica Rolfe
Tel: +39 06 94 1846
E-mail:
[email protected]