Home Valutazioni Invalsi? No, grazie! Costruzione collaborativa dei saperi? Sì, grazie!

Invalsi? No, grazie! Costruzione collaborativa dei saperi? Sì, grazie!

CONDIVIDI

Il Sisa esprime come negli anni passati la più totale contrarietà alle prove Invalsi e invita i docenti e gli studenti il 6 e 7 maggio alle elementari e il 13 maggio alle medie e superiori a boicottarle. Ai docenti proponiamo di rifiutare di somministrare le prove, agli studenti, nel caso i docenti si assoggettino a tale violenza omologatrice, proponiamo di consegnare in bianco tali prove, senza svolgerle.

I saperi si costruiscono nella relazione educativa, si misurano, come apprendimenti profondi, a distanza di anni, i test, i quiz, le interrogazioni e le verifiche, che normalmente si utilizzano nella scuola, non servano a nulla, sono solo la stanca ripetizione di una scuola che non insegna, ma riproduce stancamente se stessa, una ripetizione sempre meno efficace.

Icotea

Il segretario generale del Sisa è disponibile, su richiesta di collegi docenti, gruppi di docenti, gruppi di studenti, gruppi di genitori, a organizzare incontri pubblici sul tema: “La costruzione dei saperi nel solco milaniano di una scuola partecipata, rispettosa della libertà di insegnamento dei docenti e della libertà di apprendimento degli studenti, che devono essere coinvolti nel processo educativo”.

Un’altra scuola è possibile, nostro dovere, con evidente urgenza, è costruirla.