Home Alunni Iscrizioni, scadenza 4 febbraio 2022: cosa accade se la domanda non è...

Iscrizioni, scadenza 4 febbraio 2022: cosa accade se la domanda non è accolta dalla prima scuola scelta

CONDIVIDI

A causa del “protrarsi dell’emergenza epidemiologica” e delle connesse difficoltà che possono aver avuto le famiglie nell’effettuare le iscrizioni al prossimo anno scolastico il Ministero, come sappiamo, ha disposto la proroga per l’invio delle domande alle ore 20 del 4 febbraio 2022.

La proroga è riferita alle iscrizioni alle scuole dell’infanzia (modalità cartacea), alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado statale, ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli Istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono alla procedura telematica e alle scuole paritarie che hanno aderito alla procedura telematica.

Icotea

La nota ministeriale ribadisce che le istituzioni scolastiche continueranno a supportare gli interessati privi di strumentazione informatica o impossibilitati ad acquisire un’identità digitale. Perché, ricordiamo, per le iscrizioni alle classi prime dalla primaria alla secondaria di II grado è necessario accedere al sistema “Iscrizioni online” – sul portale del Ministero dell’Istruzione www.istruzione.it/iscrizionionline/ – utilizzando la propria identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature).

Accettazione della domanda

Ogni scuola accoglie le domande di iscrizione in base ai posti disponibili. Se riceve un numero maggiore di domande, saranno utilizzati criteri di precedenza o punteggi deliberati dal Consiglio di istituto. Questi criteri sono visibili sul modello di iscrizione online e in “Scuola in chiaro”.

Nel caso la domanda non venga accolta, la segreteria la invierà alla seconda o alla terza scuola indicata nel modulo online e il sistema comunicherà ai genitori e agli esercenti la responsabilità genitoriale, a mezzo posta
elettronica, di aver inoltrato la domanda di iscrizione all’istituto indicato in subordine.

L’accoglimento della domanda di iscrizione da parte di una delle istituzioni scolastiche indicate nel modulo on line rende inefficaci le altre opzioni.

Il sistema “Iscrizioni on line” comunicherà, via posta elettronica, l’accettazione definitiva della domanda da parte di una delle scuole indicate.