Home I lettori ci scrivono Ispettori e dirigenti Miur. Quanti approdati dai partiti?

Ispettori e dirigenti Miur. Quanti approdati dai partiti?

CONDIVIDI

Appare SEMPRE più spesso (in questi recenti Anni dalle Larghe intese) su vari siti Siti “nati” a Tutela della “asserita” libera (e rispettosa di tutti) informazione Scolastica, il plauso per alcune Figure Dirigenziali (qualche anno fa) CORRETTAMENTE criticate dai medesimi Siti Scolastici rilevatesi le loro NOMINE “frutto” NON del c.d. “MERITO” ma di AGGANCI partitici.

Cambia il vento e l’italica “informazione” ne segue il “Tasso di Umidità”?
Se ne riporta QUALCHE esempio :

Icotea

IL Pdl fa il pieno degli incarichi:

Il pdl Max Bruschi, consigliere del ministro Gelmini, si aggiudica un posto nel Cisem…

 

Ora tocca alle nomine fatte nel luglio 2013, come si apprende da un articolo del Corriere della Serache coinvolge nomi noti nel mondo scolastico a livello nazionale.

Si estrapolano alcuni stralci dell’articolo sopra menzionato,  pubblicato il 16 novembre 2013 :

… “Dopodiché potrebbe esserci un giro di poltrone con sostituzioni ai vertici di più provveditorati, quelli di Monza, di Varese e Como e la situazione potrebbe ingarbugliarsi ancora di più perché i dirigenti, nominati a luglio, in questi quattro mesi hanno a loro volta assegnato incarichi e firmato atti …”

e infine ” i dirigenti nominati a luglio sono Max bruschi, ispettore ” …  

IN ITALIA… si decade per seguire la Legittimità; VICEVERSA… NON si DECADE !!!

ESEMPIO :

revoca, Nullità e Decadenza da incarichi/contratti Dirigenziali conferiti da diramazioni periferiche del MIUR in violazione dell’ introduzione del comma 1-bis 

(all’art. 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 ) operata dal vigente D.Lgvo “Brunetta” n° 150 nel 2009 ed integrazioni, nonché dalle successive disposizioni introdotte dal D.Lgvo. n° 39 del 2013 vigente dal 04 Maggio 2013 attuativo della c.d. Legge Severino…

CONTRAVVENENDOSI, infatti, (IN PRIMIS) all’ introduzione del comma 1-bis
(all’art. 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165) operata dal D. Lgvo “Brunetta” 150 … nel 2009 :

coma 1-bis: Non possono essere conferiti incarichi di direzione di strutture deputate alla gestione del personale a soggetti che rivestano o abbiano rivestito negli ultimi due anni cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali o che abbiano avuto negli ultimi due anni rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni”.

COME DENUNCIATO (NON alla Corte dei Conti) MA a Mezzo Stampa dalla FLC CGIL di Milano:

Operazione poco trasparente? …“Non decade nessuno e l’attività degli uffici procede regolarmente.

Se la Corte dei conti deciderà di ripetere il bando lo faremo e resterà aperto più a lungo” .

 

I DIRIGENTI NOMINATI A LUGLIO SONO MAX BRUSCHI, ISPETTORE…

 

Scritto da Cavadini Federica sul Corriere della Sera :

E ancora.. a scrivere è il medesimo Capo Ispettori c/o l’ USR Lombardia Dott. M.C. Maviglia :

Ruolo dei dirigenti scolastici, quali cambiamenti adottare?

. La corruzione – vera ricchezza del nostro Paese – non poteva che trarne vantaggio.

Il problema è antico: … Farsi strada con la furbizia, o facendosi aiutare dagli ‘amici degli amici’, è un tipico sport nazionale.

e ovviamente a questo non sfuggono neppure i dirigenti pubblici. Anzi e’ risaputo che molti concorsi per la selezione dei dirigenti sono quanto di più vergognoso si possa immaginare ”


Ecco perché persino certa Stampa teme il Referendum costituzionale, teme il VOTO in sé e teme di informare (per DAVVERO) sia i cittadini che i docenti !

E’ la democrazia “digitale” ragazzi… che credevate!