Home Attualità L’appello: assurdo iniziare scuola il 15 settembre, meglio il 17 (ma è...

L’appello: assurdo iniziare scuola il 15 settembre, meglio il 17 (ma è domenica!)

CONDIVIDI
  • Credion

Posticipare a lunedì 17 settembre l’inizio delle lezioni: a chiederlo è il capogruppo Fdi in Consiglio regionale della Toscana Giovanni Donzelli, che annuncia una mozione in merito.

“Far iniziare l’anno scolastico venerdì 15 settembre, ancora con l’estate in corso, è un grave danno per gli operatori turistici delle località di villeggiatura della Toscana, oltre che delle stesse famiglie. Ecco perché – ha detto Donzelli – chiediamo che la Giunta toscana riveda questa decisione e faccia slittare a lunedì 17 settembre l’inizio delle lezioni”.

Icotea

Ora, a parte che il 17 settembre cade di domenica e non di lunedì, viene da chiedersi se il capogruppo sia a conoscenza del fatto che molte scuole hanno deciso, in autonomia, di anticipare l’avvio scolastico di almeno un paio giorni (quindi a mercoledì 13 settembre). In modo da “spalmare” poi i giorni di anticipo, nel corso dell’anno scolastico, su periodi di sospensione o altre esigenze di calendario.

 

{loadposition carta-docente}

 

Il tutto, è stato deciso nei collegi dei docenti di metà giugno. Con tanto di delibere del Consiglio d’Istituto, poi comunicate agli stessi enti locali.

Secondo Donzelli, però, “la Regione ha modificato con una delibera la norma che prevedeva lo slittamento al lunedì qualora la data prevista per l’inizio dell’anno scolastico fosse caduta di venerdì, sabato, o domenica: il venerdì è stato così escluso”.

Per il capogruppo Fdi in Consiglio regionale della Toscana è “una scelta percepita come assurda dai toscani e che, oltre a ricadere sugli operatori economici, complica la vita delle famiglie e delle stesse istituzioni scolastiche. Per questo abbiamo presentato un atto per chiedere di ricomprendere il venerdì nei casi di slittamento dell’inizio dell’anno scolastico”.

 

{loadposition facebook}