Home Didattica La pedagogia attiva e le life skills, come promuoverle in classe

La pedagogia attiva e le life skills, come promuoverle in classe

CONDIVIDI
  • Credion

La pedagogia attiva intende l’attivismo come linea didattica basata sull’apprendimento “a fare”, sull’esperienza diretta come fonte di organizzazione e sviluppo delle abilità e, attraverso queste, della personalità dei discenti. Valorizzazione del fare e motivazione all’apprendere sono dunque due aspetti fondamentali della didattica, strettamente legati ai bisogni e ai desideri dei bambini e dei ragazzi.

Su quali abilità lavorare? Il documento di Ginevra del 1994 (OMS) indica in che modo i programmi educativi possono lavorare sulle Life skills in vista del benessere psicofisico dei ragazzi.

Icotea

Cosa sono e a cosa servono le life skills? Le life skills sono quell’insieme di competenze, abilità personali, cognitive, sociali, emotive e relazionali che permettono agli individui di affrontare le sfide quotidiane della vita, rapportandosi a sé stessi e agli altri con fiducia nelle proprie capacità e con atteggiamento positivo e costruttivo. (VAI AL CORSO)

Life skills

Ecco le principali life skills funzionali a garantire un maggiore benessere psicofisico di bambini e ragazzi.

  • Decision making (capacità di prendere decisioni);
  • Problem solving (capacità di risolvere i problemi);
  • Creatività;
  • Senso critico;
  • Comunicazione efficace;
  • Skills nelle relazioni interpersonali;
  • Autocoscienza;
  • Empatia;
  • Gestione delle emozioni;
  • Gestione dello stress.

Il corso

Su questi argomenti il corso LIFE SKILLS: conoscerle, promuoverle, svilupparle, in programma dall’8 ottobre, a cura di Marco Catania