Home Ordinamento scolastico La piena occupazione col diploma di Agrario professionale

La piena occupazione col diploma di Agrario professionale

CONDIVIDI

Il preside dell’Istituto agrario di Firenze, assieme al sindaco Dario Nardella, ha commentato una sua indagine relatriva allo sbocco professionale dei diplomati: Quasi il 100% dei giovani diplomati all’istituto agrario professionale di Firenze, trovano occupazione, in tempi molto rapidi, nel settore agroalimentare.

 

{loadposition eb-stato-giuridico}

Icotea

 

La filiera di studi, ha precisato il dirigente, “riguarda il tecnico o il professionale, e arriva fino all’Itis che arriva, dopo la scuola superiore, fino a 23, 24, anche 26 anni. E’ una filiera che accompagna tutto il percorso completo di professionalizzazione più tecnica o professionalizzata. Col tecnico c’è un inserimento importante all’università, un percorso più lungo per arrivare al lavoro, ma ci si arriva, mentre adesso si aprono nuove prospettive per l’Itis, col biennio che abbiamo sempre noi dopo il diploma. Quindi è un percorso completo che avvicina al mondo dell’agricoltura. I ragazzi diplomati a tutti gli effetti sono nel settore agroalimentare, quindi -ha concluso  c’è una congruenza forte tra domanda e offerta di lavoro”.