Home Attualità La docente di Storia diventa capo d’artiglieria

La docente di Storia diventa capo d’artiglieria

CONDIVIDI

Da docente di Storia a capo di un’unità di artiglieria: è l’incredibile storia di una professoressa delle scuole superiori dell’Ucraina, diventata prima donna capo di un’unità di artiglieria delle forze armate che in questi mesi stanno difendendo il Paese dall’invasione russa.

La donna, riporta l’agenzia ucraina Unian, si chiama Lyubov Plaksyuk ed è nativa di Baranivka, città che si trova nella regione Zhytomyr.

Icotea

La carriera militare della prof

Il suo passaggio nelle forze armate, tuttavia, non è recente: la donna ha infatti lasciato la cattedra per arruolarsi nelle forze armate già nel 2016.

Nell’ambito militare ha avuto un rapido sviluppo: da operatrice radio è diventata un ufficiale di comando del reparto di controllo.

La professoressa ha spiegato che tutto è cambiato quando si è trovata a lavorare con il supporto d’artiglieria “Hyacinth-S”: un’arma da 152 millimetri su ruote, il cui nome richiama quello del fiore, il giacinto, ma che non ha niente a che vedere con la botanica.

“Quando ho guidato per la prima volta ‘Hyacinth-S’ il ruggito mi ha tolto il fiato, ho capito che era mio!”, ha detto l’ex docente.

La donna opera in prima linea e studia continuamente i vari tipi di armi da artiglieria per migliorarne l’efficacia.

Quasi 60mila donne in divisa difendono l’Ucraina

L’Ansa riporta che alla fine del 2021 erano 57.000 donne ucraine a prestare servizio nelle forze armate, pari al 22% di tutto il personale in divisa che difende le sorti dell’Ucraina.

Circa 32.000 di loro sono militari, pari a più del 12% del personale: 3.500 donne ucraine ricoprono il ruolo di alti ufficiali. Tra loro c’è anche una ex prof di Storia. Soprattutto dopo lo scoppio della guerra, altre insegnanti potrebbero avere seguito il suo esempio.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook