Home Attualità La prof scrive con la penna sulla fronte dell’alunno: due mesi di...

La prof scrive con la penna sulla fronte dell’alunno: due mesi di reclusione

CONDIVIDI

Per quale motivo un insegnante di inglese arriva a scrivere sulla fronte di un alunno una parola, correggendo in tal modo quella sbagliata dal ragazzo? È quello che deve essersi chiesto il giudice trovatosi ad esaminare un caso davvero singolare.

I fatti risalgono al 2016

Il fatto, accaduto in una scuola media della periferia di Cosenza, risale a due anni e mezzo fa: era il mese di marzo 2016 quando la prof di inglese, esasperata, avrebbe scritto con la penna biro sulla fronte dell’alunno la parola corretta da utilizzare.

Non è noto se nei confronti dell’insegnante sia stato avviato un procedimento disciplinare.

ICOTEA_19_dentro articolo

I genitori non l’hanno presa bene

Tuttavia, per la famiglia del ragazzo, non vi sono mai stati dubbi: quell’atto ha umiliato volutamente l’alunno in presenza di tutti i compagni di classe.

Così, immediata partì la denuncia dei genitori, che in aula, ha scritto l’Ansa, sono stati rappresentati dagli avvocati Linda Sena e Gianfrancesco Vetere.

La docente condannata in primo grado

Ebbene, il 1° ottobre la docente di inglese autrice della scritta sulla fronte dell’alunno è stata condannata in primo grado per abuso dei mezzi di correzione a due mesi di reclusione (pena sospesa).

Inoltre, la docente dovrà anche procedere al pagamento delle spese processuali e alla liquidazione dei danni in favore della parte civile.