Home Estero La Svizzera vota per la naturalizzazione degli stranieri

La Svizzera vota per la naturalizzazione degli stranieri

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sì degli svizzeri alla naturalizzazione facilitata per i giovani stranieri di terza generazione: chiamati alle urne, gli elettori elvetici hanno approvato con il 60,4 % dei voti a favore una modifica costituzionale che consenta ai nipoti di immigrati sotto i 25 anni di affrontare meno ostacoli per ottenere il passaporto svizzero. 

Chiamati ad esprimersi su una modifica costituzionale che prevede una procedura agevolata per i giovani stranieri la cui famiglia vive in Svizzera da diverse generazioni e che sono integrati nel Paese, con il voto di ieri gli immigrati possono  godere di procedure di naturalizzazione agevolate.

La proposta del Consiglio federale (governo) e del Parlamento è stata  sottoposta a votazione popolare poiché implica una nuova disposizione costituzionale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Si stima che nel corso dei prossimi dieci anni saranno circa 2.300 i giovani che potranno avvalersi di questo provvedimento. La destra populista (Udc, partito fortemente xenofobo), contraria alla proposta, paventa una “sovrappopolazione straniera e l’aumento massiccio del numero di musulmani”.

 

{loadposition deleghe-107}

 

Il “sì” ha dunque  vinto con il 60%  delle preferenze.

La modifica rappresenta solo di una semplificazione procedurale, vale a dire che anche in futuro nessuno sarà automaticamente naturalizzato. Gli aspiranti alla cittadinanza svizzera dovranno farne domanda e soddisfare tutta una serie di requisiti.

I requisiti richiesti ai giovani “stranieri” sono: di non avere più di 25 anni; di essere nati in Svizzera e di aver frequentato almeno 5 anni la scuola dell’obbligo; almeno uno dei genitori deve aver soggiornato in Svizzera per almeno 10 anni e aver frequentato la scuola dell’obbligo per almeno 5 anni; almeno uno dei nonni deve aver acquisito un diritto di dimora in Svizzera o essere nato in Svizzera. Parlare perfettamente una della quattro lingue nazionali svizzere.

Questa procedura di naturalizzazione agevolata è prevista già per i coniugi stranieri di cittadini svizzeri.

Preparazione concorso ordinario inglese