Home Attualità La svolta ‘rosa’ della Cisl Scuola

La svolta ‘rosa’ della Cisl Scuola

CONDIVIDI

Con una nota, la Cisl Scuola annuncia il completamento dell’assetto dirigenziale. Sono state elette segretarie nazionali Tina Cupani Paola Serafin, già impegnate con ruoli di rilevante responsabilità rispettivamente alla guida della Cisl Scuola Veneto e all’istituto di ricerca sull’educazione e la formazione (Irsef Irfed) nazionale. Diventano così cinque, come originariamente previsto, i componenti della segreteria nazionale guidata da Maddalena Gissi e della quale già facevano parte Ivana Barbacci e Elio Formosa

Con i nuovi ingressi, trova oggi rappresentanza nella segreteria l’intero arco delle professionalità operanti nel settore. Proviene infatti dall’area del personale ATA Tina Cupani, mentre con Paola Serafin torna ad essere direttamente presente in segreteria la componente dei dirigenti scolastici. 

Icotea

Quattro componenti su cinque (e il segretario nazionale compreso) sono donne. Una bella novità per il sindacato confederale.

Da oggi – ha commentato la segretaria generale Gissi – la Cisl Scuola è in grado di continuare con efficacia ancora maggiore la sua azione di rappresentanza e tutela della categoria sui diversi fronti che la vedono impegnata a tutti i livelli nel confronto con l’Amministrazione e in attesa che si avvii quanto prima il tavolo di trattativa per il nuovo contratto”.